Un anno intenso…

Ciao a tutti Moodyne e Moodyni

Abbiamo deciso di tenere vivo il blog del nostro sito internet e lo faremo pubblicando periodicamente i nostri pensieri che riguardano la nostra musica, la musica in generale ma alle volte parleremo anche di attualità e del mondo che ci circonda.

In questo primo intervento vorremmo analizzare un po’ questo ultimo anno che è stato davvero intenso, pieno di cose belle e di cose meno belle, sicuramente un anno che ci ha fatto crescere professionalmente e ci ha fatto capire tante cose.

È stato un esordio un po’ inaspettato, molte situazioni si sono evolute mentre quasi non ce ne rendavamo conto (come la sincronizzazione di Let’s party che col senno di poi avremmo potuto forse gestire meglio) abbiamo cercato subito un’uscita discografica anche per cavalcare l’onda della pubblicità che era uscita in tutta Europa; del disco Moody siamo soddisfatti ma consapevoli di quanto potevamo fare meglio; forse abbiamo lasciato la “nostra creatura” in mani un po’ sconosciute e inevitabilmente quando non controlli tutto spesso commetti degli errori. Ma proprio consapevoli di ciò stiamo lavorando molto bene a “quello che verrà”…

Ci siamo affidati a Musicraiser e grazie a questa grande iniziativa abbiamo coinvolto i nostri fans (Crowdfounding) nella realizzazione di tutti i nostri progetti futuri. Stiamo già lavorando al secondo disco… Quello che sarà il nostro vero primo lavoro!
Naturalmente siamo molto vicini al mondo delle sincronizzazioni, quindi se verrà l’occasione giusta cercheremo nuovamente di spingere il nostro progetto con questo veicolo, che ormai oggi è un vero e proprio mezzo di promozione e a nostro parere uno dei pochi modi per tenere viva la musica.

Non siamo più “pischelli” e sappiamo bene quanto la discografia classica oggi faccia fatica a spingere progetti emergenti e che non gravitano attorno ai Talent Show che hanno (per logica) monopolizzato (e forse saturato?!) il mercato.
Sappiamo bene quali strade percorrere e un’altra cosa su cui punteremo sempre di più sarà il live, il contatto col pubblico, quello vero, quello che sa apprezzare la musica che viene dalla passione, dalla voglia di stare insieme.
Insomma…è passato già un anno ma stiamo proprio correndo…. stateci dietro e ne vedrete delle belle!
Ciao!!
Moody

No Comments